colazione da savin(y)i

appuntamento in galleria, domenica mattina alle 10. colazione al neorinato savini -storico ristorante milanese, caffetteria e pasticceria- prima di andare alla prima giornata del congresso di alta cucina d'autore "identità golose" a palazzo mezzanotte. alle 11 c'è il decano dei cuochi creativi italiani gualtiero marchesi, il portabandiera della cucina italiana nel mondo fatta con talento,passione e ricerca costante. ho intervistato marchesi pochi giorni e fa e l'impressione è stata talmente buona -sul piano umano, ovviamente. quello professionale non era in dubbio- da spingermi ad uscire di casa - con sto freddino sporco tipico di milano- di domenica mattina per ascoltare la sua relazione e osservare la preparazione di alcuni suoi piatti. a dire il vero, una spinta me l'ha anche data la colazione che ho organizzato con un'amica. (auguri ste)

lusso eleganza e alta cucina
il savini aprì i battenti nel 1867 ed è sempre stato considerato il salotto buono di milano. illustri personaggi della letteratura e della storia, artisti e politici hanno pranzato o cenato qui: da verdi a mascagni, da marinetti a d'annunzio. senza dimenticare che ancora oggi è d'obbligo cenare qui per il dopo-Scala. e poi è in galleria, centro-centro.
dopo un periodo di chiusura il savini è stato riaperto, più sbrilluccicoso che mai, una decina di giorni fa.
sono andata all'inaugurazione quella sera. qui una foto della serata dell'inaugurazione. diciamo che c'era parecchia gente.

al piano terra il bistrot, al primo piano il ristorante e al piano inferiore la l'emporio con prodotti marchiati savini. dalla marmellatina speciale alla valigia in pelle, vino pregiato, lussuosi accessori di varia natura
una volta entrata ..questo è quello che riuscivo a vedere del locale

lo storico locale è stato acquistato e ristrutturato da giuseppe gatto, un siciliano arrivato con la valigia di cartone parecchi anni fa e proprietario di altri tre locali prestigiosi nei dintorni di piazza duomo. la gestione è affidata al giovane sebastian gatto, il figlio 25enne di giuseppe, laureato alla bocconi. ciumbia.
sotto una foto di sebasian assieme a saverio paffumi (sx), amico e direttore di ristorarte.

in cucina c'è cristian magri, cuoco giovane e decisamente esperto. ha lavorato con aimo e nadia e carlo cracco. durante la serata inaugurale il buffet era composto da chicche golose come il cubetto di cassoeula , il prosciutto crudo di parma


l'ottimo risotto allo zafferano

e poi, ovviamente, i dolci.. mignon in questo caso. nel locale la parte dedicata alla pasticceria è importante. una bella scelta di mignon belli e buoni. non di quelli che non ti dimentichi più, nella media di una buona pasticceria.


qui sotto una foto del locale questa mattina alle 10. io e la stefi ci siamo sedute al tavolino del bistrotcaffè e briochine. la scelta dei croissant e fagottini vari è deliziosamente varia. noi abbiamo scelto quella mignon alla cioccolata, alla crema e una grande con pere e cioccolato.
mi sciolgo.
buone, freschissime e fatte "in casa". burro o "aroma burro" in gran quantità. in gergo giovanile si direbbe "belle pese".
una nota negativa è stata sicuramente il servizio. abbiamo aspettato il caffè per una decina di minuti (con la salivazione a mille). visto il genere di locale e il prezzo che abbiamo pagato per la colazione, potevano fare meglio.

non male come inizio per una giornata che si è poi rivelata interessante e faticosa. una bella dose di energia. e 17 euro in meno.
10 euro per due caffè
7 euro per le brioche

ciumbia.

ristorante savini
galleria vittorio emanuele II
tel 72003433

9 commenti:

Artemisia Comina ha detto...

buon giorno, gentile ragazza; sono venuta a vedere che aria tira da queste parti, e mi ritrovo in Galleria. Savini? Quante volte l'ho guardato da fuori come scrigno di sonnacchiosità, senza desiderio di entrarvi; lo vedo invece qui vivo e vegeto.

Artemisia Comina ha detto...

bene, dopo l'accurata visita metto un bel link su AAA che mi permetta di arrivare qui senza tanti giri. p

Anonimo ha detto...

grazie artemì, sei gentile. dai soddisfazioni....

Sgrunfa ha detto...

17 Neuri sono davvero tanti...
Meglio la cola a casa tua con lo strudel fatto dalle tue manine d'oro.

Bacio

abalush ha detto...

ieee.la sgrunfa! e poi io il caffè te lo faccio in un baleno...

niki ha detto...

Stanotte mi sognerò Milano! Lo so che sembra strano che di tutte le città d'Italia si possa sentire la nostalgia di Milano, ma a me è sempre stata simpatica!

Anonimo ha detto...

ups sorry delete plz [url=http://duhum.com].[/url]

Anonimo ha detto...

ups sorry delete plz [url=http://duhum.com].[/url]

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good